Sul Fa della sera sabato 8 luglio 2017

Anche l’ Associazione culturale “Nel nome dei Tasso” partecipa ad Art2night Bergamo.

 

Layout 15
Sabato 8 luglio

“Sul FA della sera – Storie e musica in villa”

VISITE GUIDATE
“Villa dei Tasso – La Celadina”
h: 18:30 – 20:00
Prenotazione visite al 349.6761467
nelnomedeitasso@libero.it

CONCERTO
Inizio ore 21:00
Violino, violoncello e pianoforte saranno gli strumenti nelle mani del trio Calegari-Bertazzoni-Ceri che faranno risuonare ancora una volta le musiche di Mozart, Schubert e Rachmaninov nelle stanze di una villa che dello spirito del Rinascimento ha fatto il suo pilastro culturale portante.
Un concerto e un viaggio dentro una villa del passato.
Una dimora storica, una grande scatola di tesori da riscoprire e che verranno riportati in superficie dalla leggerezza delle note di Mozart, Schubert e Rachmaninov. In una serata proposta dall’associazione culturale Nel nome dei Tasso, in collaborazione con ARCA Gorle Gorle Gorle, la villa dei Tasso – La Celadina ritorna al centro di un evento capace di catturare attenzione non solo dei giovani, per riproporre un viaggio fra i principali protagonisti di una famiglia bergamasca, i Tasso, che hanno saputo segnare un’epoca, il proprio territorio e gran parte del mondo europeo dal punto vista letterario, artistico e imprenditoriale.
Affreschi, volti, colori e personaggi della famiglia dei Tasso saranno narrati con la tecnica della rievocazione storica dentro le stanze di una dimora che resta ancora oggi, per i suoi contenuti architettonici e artistici una importante testimonianza della loro capacità visionaria. Sarà quasi un gioco orientarsi tra la storia dell’arte, le bellezze dell’architettura e il fascino che ancora oggi conserva la casa. La storia personale di ciascuno dei Tasso, da Torquato – l’autore della Gerusalemme Liberata – a Francesco – l’imprenditore che ha fondato il sistema postale moderno – Il tutto lungo un percorso che piano piano porterà alla stanza dove il concerto sarà solo l’ultimo prezioso tassello di puzzle che incornicia una notte artistica da incanto.

Jazz e swing in villa 18 giugno 2017

Domenica 18 giugno appuntamento in villa con il jazz e lo swing in una serata promossa da Antiche Contrade
Teasing The Frets. Le origini del jazz e dello swing.
18404240_1038579782941794_9161707464905877862_o
Jake Sanders – chitarra e voce
Michele Dal Lago – chitarra e voce
Giusi Pesenti – percussioni e voce

Gli anni venti rappresentarono un momento eccezionale per la storia della musica moderna, che vide la genesi e la diffusione di generi e stili musicali (jazz, swing, hillbilly e blues) destinati a cambiare per sempre la popular music.

Michele Dal Lago e Giusi Pesenti racconteranno quella stagione assieme a Jake Sanders, chitarrista di Chicago nonché figura di spicco a livello internazionale nel circuito del primo jazz e dell’early swing.

Jake Sanders è un chitarrista e banjoista di Chicago, conosciuto e apprezzato nel circuito swing tanto quanto in quello jazz per la sua padronanza degli stili musicali nati negli anni venti del secolo scorso. Ha vissuto per anni a New York, esibendosi regolarmente con The Cangelosi Cards, una jazz band da lui capitanata con cui ha affrontato i primi tour internazionali.
Nel 2010 si è trasferito a Chicago per entrare a far parte dei Fat Babies, formazione di otto elementi profondamente radicata nel cosiddetto ‘Chicago Jazz Style’. Oltre ad essere house band al Green Mill e all’Honky Tonk, i Fat Babies hanno inciso molti dischi per la storica Delmark Records e si sono esibiti nei principali jazz festival degli Stati Uniti.
Negli ultimi anni Jake è anche chitarrista e arrangiatore per Naomi & Her Handsome Devil’s, ensemble swing guidato da Naomi Uyama, cantante e ballerina swing di fama internazionale.

In caso di pioggia l’evento si terrà all’interno della villa, ma con numero limitato di ingressi: 70 posti.

Sulle orme dei Tasso, tour l’11 giugno 2017

Una giornata sulle orme dei Tasso, una gita tra la città e la provincia alla scoperta delle testimonianze artistiche e architettoniche lasciate dalla famiglia bergamasca sul territorio.
Nell’ambito delle celebrazioni del cinquecentenario dalla morte di Francesco Tasso, l’inventore della Posta moderna, l’associazione «Nel Nome dei Tasso» di Celadina organizza un tour culturale.

Tour

APPUNTAMENTO PER DOMENICA 11 GIUGNO

L’iniziativa, con la partecipazione del Museo dei Tasso e della Storia Postale, della parrocchia e del Comune di Zanica, oltre che l’associazione Zanicartestoria è in programma per domenica 11 giugno: alle ore 9 visita della Villa dei Tasso-La Celadina, la dimora di campagna dei cugini  Torquato Tasso che ospitò tra gli altri il Gianbattista Tiepolo e FrancescoZuccarelli.
Successivamente, in autobus, si raggiungerà Cornello, in Valle Brembana, per scoprire il borgo che ha dato i natali al capostipite della famiglia e dove nacque Francesco Tasso, da dove partì alla volta di Bruxelles: qui organizzò il nuovo sistema postale dell’impero asburgico.
Dopo il pranzo all’Ostello dei Tasso si raggiungerà Zanica per l’apertura in esclusiva della Cornella, la villa spesso frequentata da Torquato.

Per informazioni e prenotazioni (25 euro) chiamare il 329.6435236 oppure scrivere a nelnomedeitasso@libero.it.